Chi ha inventato il gelato
La sua storia e le sue origini

Guerrino Pasticceria & Banqueting

Chi ha inventato il gelato?

È difficile dare una risposta esauriente, questo alimento nel corso della sua storia si è trasformato, dalle prime forme di preparazione che si sono evolute e perfezionate fino ad arrivare ai gelati confezionati che si trovano nei supermercati, o a quelli artigianali nelle gelaterie, dagli infiniti gusti sempre più sofisticati.

Ormai è un rincorrersi di nuove invenzioni golose, i maestri gelatai senza sosta trovano nuovi gusti, dando impronte personali a questo prodotto. La paternità del gelato è incerta, si potrebbe far risalire addirittura ad Isacco, che offrì ad Abramo del latte di capra misto a neve, oppure agli antichi Romani che preparavano dei dessert freddi.

Le origini del gelato:


In Sicilia nel IX secolo gli arabi preparavano delle bevande con succhi di frutta che venivano congelati con la neve dell’Etna e addolciti con la canna da zucchero.
Chi ha inventato il gelato come lo intendiamo ora è stato l’architetto Bernardo Buontalenti. Nel Cinquecento a Firenze alla corte di Caterina De Medici, si rivendica la prima preparazione a base di latte, la panna e le uova.

Nel 1686 il palermitano Francesco Procopio dei Coltelli aprì a Parigi il primo caffè-gelateria, il famosissimo caffè Procope. Fu la prima miscela per confezionare il gelato preparata con un macchinario, per la lavorazione utilizzava una vecchia macchina regalatogli dal nonno, il gelato cominciò a diffondersi in Europa.
Fino a quando nel XVIII secolo l’italiano Filippo Lenzi, aprì in America la prima gelateria, dando impulso alla sua diffusione e aprendo la strada alla nuova invenzione della sorbettiera a manovella.
Nancy Johnson la inventò nel 1843, si riempiva di sale e ghiaccio con un cilindro metallico dove il gelato veniva impastato girandolo con una manovella. Successivamente il brevetto fu acquistato da William Le Young che inserì il motore alla gelatiera ottenendo un raffreddamento uniforme del composto.

La nascita del cono gelato:


La sua nascita ha varie ipotesi, secondo una, il pasticcere Ernst Hamwi di origine siriana serviva il suo gelato in una pasta croccante fatta con una pressa per wafer. Tutto iniziò quando nel 1904 alla Fiera Mondiale di St.Louis per aiutare il gelataio dello stand affianco al suo , che aveva terminato i piatti, gli venne in mente di arrotolare la sue cialde a forma di cono, per riporvi il gelato.
Il primo gelato industriale che utilizzo per la prima volta lo stecco è nato nel 1948 in Italia, il Mottarello al fiordilatte. Seguito dal cono con la cialda, il Cornetto.

Vuoi Informazioni?
Contattaci adesso
+390721864910 WhatsApp
oppure inviaci la tua richiesta
compilando il modulo.
info@guerrino.it